Campionato di Eccellenza il punto dopo l’ottava giornata

Tante cose in questa giornata di campionato. Sia in testa che in coda il torneo si infiamma, e poi il “giallo” di Cervinara dove con una decisione cervellotica l’arbitro rinvia l’atteso match con il Sorrento, confermando come più volte sottolineato i problemi che l’organizzazione arbitrale dimostra di avere. Per la capolista Ebolitana arriva la prima battuta di arresto della stagione, una sconfitta più che amara perché arrivata, non solo in casa, ma contro i nemici storici della Battipagliese. Niente di grave per la squadra di Nastri che può amministrare il cospicuo vantaggio sul Sorrento, anche se domenica prossima c’è lo scontro diretto tra le prime due e se dovesse arrivare un’altra sconfitta, la lotta per il campionato potrebbe riaprirsi. Momento magico della Battipagliese che dopo il Cervinara doma anche l’Ebolitana grazie al gol del bomber Di Biase, la squadra di Tudisco irrompe nella zona play off e si porta addirittura al terzo posto. Mastica amaro il Cervinara, la partita con il Sorrento la voleva giocare, il ritorno al “Canada”, la giornata biancoazzurra con lo stadio gremito, la diretta televisiva erano tutti fattori importanti per regalarsi un pomeriggio vincente. Invece con una decisione censurata poi anche dai due commissari speciali degli arbitri presenti al “Canada”, l’arbitro sig. Fabio Cattaneo di Monza ha provveduto a rinviare la partita. Una gestione superficiale che riapre la questione delle designazioni arbitrali per le partite di cartello e non solo. Tornando ai risultati, brucia non poco la seconda sconfitta consecutiva del Faiano. La squadra di Turco deve arrendersi alla voglia matta del Sant’Agnello di tirarsi fuori dalla bassa classifica, e con questa battuta di arresto scende al quarto posto. Nella parte centrale della classifica non gioca per il maltempo il San Vito Positano contro il Castel San Giorgio, pareggia la Palmese sul campo della Picciola e perde il Nola sconfitto da un San Tommaso affamato, deciso a risalire la classifica. La squadra di Ciaramella ottiene tre punti pesanti e continua la striscia positiva, dieci punti nelle ultime quattro gare, continuando così la salvezza è a portata di mano. Nella zona calda della classifica fondamentale vittoria esterna del Solofra, contro il Rinascita Vico che era all’ultima chiamata, sono arrivati tre punti che portano serenità alla squadra di Ciccio Messina in chiave salvezza. Si dividono la posta Valdiano e Polisportiva Santa Maria, un punto che fa classifica per entrambi, anche se il pericolo rimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.