Canzanella, in Campania 20mila malati terminali

In Campania esistono 9 hospice per le cure palliative (due ad Avellino, tre a Caserta, tre a Salerno ed uno a Napoli). Strutture che accolgono 109 persone ricoverate per fine vita. In Campania è stato approvato il piano regionale che mira alla realizzazione di altri 14 hospice, così da arrivare a 400 posti letto. In regione l’incidenza dei tumori è di 735 casi per 100mila abitanti ogni anno (415 maschi – 320 femmine) e il tasso standardizzato di mortalità per tumore è di 368 per 100mila abitanti ogni anno. Il numero dei malati terminali è di circa 19.400, dal momento che il 90% dei malati deceduti per tumore (21.311) attraversano una fase terminale di malattia caratterizzata da un andamento progressivo irreversibile. A questi vanno aggiunti coloro che, pur affetti da una patologia neoplastica, non sono ancora in fase d’inguaribilità e quelli affetti da forme inguaribili di patologie non oncologiche, come quelle neurologiche, polmonari, infettive e metaboliche. Sono i dati diffusi dal direttore dell’Osservatorio Regionale Cure Palliative e Medicina del Dolore Sergio Canzanella, dopo la morte di Fabo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.