Capossela, Sponz Fest nel segno della rivoluzione

Nel centenario della Rivoluzione Russa, lo Sponz Fest, voluto da Vinicio Capossela, alla sua quinta edizione compie un gesto rivoluzionario: sperimentare il rovesciamento del mondo. Al grido di “All’incontre’R – Rivoluzioni e mondi al Rovescio”, nuovo filo conduttore per l’edizione del 2017 in programma dal 21 al 27 agosto a Calitri e in Alta Irpinia, cambia il punto di vista sul festival e sul mondo. Anche il programma scorrerà al contrario: dall’evento di chiusura il secondo giorno a quello di apertura l’ultimo, dopo una prima giornata il 21 agosto in cui non succederà nulla, momento di riposo dopo la creazione come nella domenica biblica. “All’incontre’R è l’esortazione durante le quadriglie comandate da sposalizio a cambiare il giro di danza. Una piccola rivoluzione, per ricominciare daccapo. Che è quello che dovremmo fare oggi, sempre, per cambiare”, spiega Capossela che tra gli ospiti del ‘suo’ Festival quest’anno avrà Erri De Luca, Emir Kusturica, Georgos Xilouris con Jim White, Massimo Zamboni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*