Carabiniere morto in incidente stradale,indagini su dinamica

La Polizia Stradale di Caserta è a lavoro per ricostruire l’incidente avvenuto ieri sera a Sant’Andrea del Pizzone, nel Casertano, in cui ha perso la vita il carabiniere di 39 anni Giovanni Romano e sono rimaste ferite sette persone, appartenenti ad uno stesso nucleo familiare, ma nessuno in pericolo di vita. Tra queste anche una bimba di due anni, ricoverata all’ospedale Santobono di Napoli con un femore fratturato. Si indaga sulle cause dello schianto tra la Ford Focus su cui Romano viaggiava da solo e la Hyundai Tucson con a bordo le sette persone. Velocità, manto stradale bagnato e condizione di illuminazione al centro delle indagini. La Polstrada acquisirà anche eventuali scatole nere montate sulle due auto, che potrebbero rivelarsi determinanti per ricostruire la dinamica. Romano, originario di Nocelleto di Carinola, brigadiere in servizio alla stazione dei carabinieri di Cancello e Arnone (dipendente dalla Compagnia di Casal di Principe), lascia un bimbo di due anni e una moglie anche lei carabiniere in servizio alla Compagnia di Mondragone. I feriti risiedono invece nel comune di San Marcellino, sempre nel Casertano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.