I carabinieri salgono in cattedra a Ponte.

Si protraggono gli incontri organizzati dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento nell’ambito del programma di diffusione della cultura della legalità nei giovani e nei giovanissimi.
Il Comandante della Stazione di Ponte – Maresciallo Capo Domenico Musto – ha incontrato gli alunni della locale Scuola Media Statale alla presenza del personale docente e della Dirigente Scolastica dell’Istituto – Prof.ssa Marlene Viscariello -.
La conferenza, svoltasi anche con l’utilizzo di materiale multimediale, ha avuto come argomenti i fenomeni potenzialmente di interesse quotidiano per i ragazzi, quali l’utilizzo delle utenze telefoniche di emergenza, il bullismo ed i pericoli legati all’utilizzo di internet e della rete. Al riguardo sono stati dati consigli per evitare di fornire i dati personali e/o le loro fotografie a persone sconosciute proprio per non cadere nella trappola della pedopornografia. Durante la conferenza è stata ribadita, inoltre, la necessità del rispetto reciproco e delle cosiddette regole di civile convivenza.
In particolare sono stati approfonditi gli aspetti legati all’assunzione smodata di sostanze alcoliche nonché i pericoli derivanti dall’uso delle sostanze stupefacenti.
Inoltre è stata sottolineata l’importanza del numero le finalità del progetto “un sms per dire no a droga e bulli”, creato per favorire l’emersione di fenomeni di illegalità che possono turbare il sereno andamento delle attività scolastiche, nonché per prevenire fenomeni criminali quali il bullismo e lo spaccio di droga mediante l’invio di un sms al n. 43002.
L’incontro si è poi concluso con l’illustrazione della storia dell’Arma dei Carabinieri e con la proiezione del video istituzionale che ha molto attirato la curiosità dei ragazzi che hanno dimostrato, per tutta la durata dell’incontro, un grande interesse ed una partecipazione attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*