Carlo Sibilia sulla vicenda Cervinara: la legge è uguale per tutti. Siamo dalla parte degli onesti.

A Cervinara, in un silenzio assordante, sono state documentate e denunciate varie irregolarità durante lo svolgimento delle elezioni comunali. Mi segnalano che si sia costituito un comitato di cittadini denominato “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI” per chiedere il commissariamento del Comune di Cervinara come previsto dalla legge per casi analoghi. Anche il TAR di Salerno si è pronunciato con sentenza del 7 giugno 2016 ordinando alle autorità amministrative di eseguire la sentenza. Il comitato dichiara “Siamo disposti, in caso di inerzia, a denunciare tutto alle autorità competenti , un anno fa il Prefetto di Benevento, Paola Galeone, ha sciolto il comune di Tocco Caudio per effetto immediato di una sentenza identica. Il provvedimento deve essere emanato per assicurare il regolare funzionamento dell’Ente dopo la sentenza con la quale il TAR della Campania ha annullato le operazioni elettorali relative alla sezione 7 e 12 in particolare e la conseguente proclamazione degli eletti. Chiediamo che la legge sia uguale per tutti e sia attuata.” Anche non avendo interessi diretti mi sembra giusto dare voce a chi chiede che la giustizia sia compiuta. Altrimenti vale tutto e la criminalità domina. Noi siamo dalla parte degli onesti. Sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*