Casa di Cura Santa Rita: a Pasqua Lavoratori senza Stipendio.

Pasqua amara per i lavoratori della Casa di Cura Santa Rita di nuovo senza stipendio. Difatti, la mensilità del mese di marzo non è stata ancora pagata essendo già scaduti i termini da una settimana. Sul punto, l’assemblea dei lavoratori svoltasi ieri ha tenuto a precisare, rispetto a recenti improvvide uscite del management aziendale che: 1) non esiste nessun accordo tra azienda e sindacato che abbia spostato al 20 del mese successivo il pagamento dello stipendio e 2) che il pagamento al massimo entro il 7 del mese successivo è obbligo contrattuale previsto dall’articolo 67 del Contratto Collettivo Nazionale di lavoro AIOP. Pertanto, rispetto al mancato pagamento dello stipendio, i lavoratori hanno deciso di avvalersi della facoltà prevista dal contratto collettivo di vedersi liquidati gl interessi per ogni giorno di mancato pagamento dello stipendio.
Intanto è attesa per il 19 aprile la firma sul passaggio delle quote di maggioranza dall’attuale proprietà ad altra compagine. Anche su questo le Organizzazioni Sindacali non intendono abbassare la guardia e, ricordando che è ancora in atto lo stato di agitazione del personale, rappresentano la necessità di un immediato incontro con la nuova proprietà all’indomani della firma per comprendere quali siano i piani industriali degli acquirenti e per discutere delle tante questioni relative alla organizzazione del lavoro poste da tempo e sulle quali l’attuale management non ha mai inteso intraprendere un confronto serio con il sindacato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.