In casa Scandone si attende la definizione del rinnovo di Ragland.

In casa Scandone il diesse Nicola Alberani e il coach Pino Sacripanti lavorano per cercare di allestire già per l’inizio del ritiro un roster quasi al completo. Archiviato con favore il rinnovo di Maarten Leunen per la prossima stagione sportiva, in casa Sidigas Avellino si lavoro per assestare il nuovo colpo mercato. Per il roster allenato da coach Pino Sacripanti la novità che potrebbe maturare a breve potrebbe essere la riconferma di Joe Ragland. La firma del rinnovo del contratto sarebbe data per certa. L’ex Pinar percepirà circa duecentomila dollari; la società irpina avrebbe dunque accettato l’offerta avanzata dallo stesso Ragland. In settimana è atteso anche il sì definitivo che potrebbe portare anche al rinnovo di Marques Green. Per quanto riguarda la posizione del centro azzurro Riccardo Cervi, tra i protagonisti dei playoff della Scandone Avellino, la società biancoverde potrebbe affrontare la concorrenza spietata dei top team europei; su tutte, quella del Brose Bamberg, campione di Germania. Alberani comunque non è sembrato molto contento del comportamento del giocatore e a questo punto appare chiaro che qualcosa si è rotto nel rapporto tra Scandone e Cervi. Intanto ancheora non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale in merito alla notizia circolata nei giorni scorsi di un deferimento di 11 tesserati della Scandone Avellino in una inchiesta sui diritti di immagine. Nel mirino dei giudici federali sarebbero finiti il presidente Giuseppe Sampietro, l’ad Gianandrea De Cesare i giocatori Ivan Buva, Marques Green, Alex Acker, Janis Blums, Taurean Green, Maarten Leunen, James Nunnally e Joe Ragland. Nella vicenda sarebbero indagate anche altre 9 società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*