In casa Scandone si punta alla migliore posizione play off.

La serie A di basket ha ratificato all’unanimità la sottoscrizione delle quote della nuova Basketball Champions League, la nuova massima competizione europea che prenderà il via nella prossima stagione sportiva e che sarà gestita dalla Fiba. Lo svolgimento andrà di pari passo a quello dell’Eurolega che resterà un evento curato dall’Uleb ma che assumerà i contorni di una manifestazione ristretta a sedici top team del Vecchio continente. L’Assemblea di Lega A ha ribadito che i propri club sono e saranno liberi di decidere autonomamente a quale competizione europea partecipare sia essa organizzata da Euroleague o Fiba. Una sorta di apertura alla decisione presa in primis da Milano che disputerà l’Euroleague sia a quella del trio Sassari-Trento-Reggio Emilia di giocare con licenza triennale Eurocup. La Sidigas dal canto suo ha deciso di sposare la linea italiana ma valutare poi qualora se ne presentasse l’occasione se militare in una competizione Fiba o Uleb. Tornando alle vicende del basket giocato e al campionato, la Sidigas domenica al PaladelMauro affronterà l’Obiettivo Lavoro Bologna dell’ex tecnico Giorgio Valli. Nunnaly e compagni quindi hanno la possibilità di allungare la striscia di dieci vittorie consecutive in campionato e scrivere un importante record nella storia del campionato di serie A. In casa Scandone comunque di comincia davvero a credere alla eventualità di poter regalare un sogno ai tifosi. Alla vigilia della sfida con Bologna, ci ha pensato Leunen a caricare i compagni e l’ambiente: aver vinto tutte queste partite ha detto l’ala nativa di Vancouver, ci dà uno stimolo in più a centrare il traguardo della finale scudetto. Adesso dobbiamo concentrarci a vincere una gara alla volta, lottare al massimo in queste restanti partite e conquistare la migliore posizione play off. Poi penseremo allo scudetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*