In casa Scandone si vuole chiudere la pratica stranieri.

Potrebbero essere giorni decisivi per i nuovi colpi in casa Sidigas Avellino anche perché il raduno, fissato per il 16 agosto,sembrano lontano ma non troppo visto che bisogna sistemare le questioni burocratiche per i giocatori stranieri. I biancoverdi hanno raggiunto l’accordo con Dominique Johnson. La guardia di Detroit, classe ’87, ha intrapreso un percorso di crescita costante in Europa. Lo scorso anno, Johnson è stato protagonista con la maglia del Banvit tra campionato turco e Eurocup ed è ora pronto ad abbracciare la realtà biancoverde. Per l’ufficialità manca solo la firma della Sidigas Avellino. Sono ore decisive anche per la questione Giovanni Severini. La conferma del marchigiano non era minimamente in discussione, ma c’è stato l’inserimento nella trattativa da parte della Scaligera Verona che, oltre a Giovanni Pini, punta ad inserire un altro nazionale del roster biancoverde 2015/2016. Avellino quindi una volta sistemate le posizioni di Johnson e Severini dovrà puntare agli altri elementi che mancano. Per il settore lunghi si stringe per Daniel Ochefu, classe 93 con passaporto nigeriano, cotonou che anche per caratteristiche tecniche, potrebbe essere l’uomo giusto per condividere il ruolo del centro con Marco Cusin, replicando la coppia Cervi-Buva dello scorso anno. Del resto con gli impegni europei Avellino sta diventando una piazza ambita per molti giocatori, anche se bisogna fare sempre i conti con il tetto ingaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*