Caterina Lengua: dall’assemblea nazionale dell’Upi la necessità di garantire alle Province stabilità economico-finanziaria.

Le Province nell’Italia di domani. Questo il tema centrale dell’Assemblea nazionale dell’UPI che si sta svolgendo da questa mattina a Roma ed alla quale partecipano il Presidente Domenico Biancardi ed i consiglieri Caterina Lengua e Fausto Picone. L’importante appuntamento, fissato per la elezione del Presidente e del direttivo nazionale dell’Unione delle Province Italiane, si sta rivelando una preziosa occasione di confronto sul ruolo delle Province nello sviluppo locale. Colgo con favore- dichiara la Lengua-come sia emersa, sin dall’inizio dei lavori dell’Assemblea, la consapevolezza della necessità di garantire una migliore qualità ed efficienza dei servizi a favore delle famiglie e delle imprese. Ciò impone non solo una rivisitazione delle Province nel quadro istituzionale del Paese che restituisca ai cittadini il diritto di scelta dei propri rappresentanti ma anche una ridefinizione del sistema di finanziamento dei servizi che sono di competenza esclusiva dell’Ente Provincia. L’esperienza di questi quattro anni di riforma ci ha detto che, se come classe politica non abbiamo comportato alcuna spesa dal momento che il nostro è un servizio che prestiamo senza alcun compenso, abbiamo bisogno di più risorse per assicurare strade e scuole sicure, la realizzazione di opere di riqualificazione ambientale. Occorre mettere in campo tutte le azioni, ai vari livelli istituzionali, per garantire alle Province quella stabilità economico finaziaria che in questi anni, in molti casi, è mancata ma che è fondamentale per garantire una migliore qualità di vita alle nostre comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.