Caudium per Samnium

IMG-20151015-WA0003Caudium per Samnium è il nome dell’operazione della Cmc321 che sta coinvolgendo anche altre realtà delle Valle Caudina: «Il Sannio sta vivendo una incubo ad occhi aperti che purtroppo noi abbiamo già vissuto sulla nostra pelle a Cervinara nel 1999 – dichiara il Direttivo dei militanti. Da domenica pomeriggio inizieremo la raccolta in Piazza Trescine a Cervinara, collaborando con la Caritas Diocesana, grazie alla disponibilità di Don Salvatore Picca, parroco della Parrocchia di San Martino Valle Caudina. La situazione è dura per gli sfollati e per tutta la cittadinanza. Chiediamo una mano per raccogliere viveri non deperibili e a lunga conservazione, prodotti per l’igiene personale, acqua e vestiario nuovo, soprattutto per i bambini. Ringraziamo per la disponibilità gli attivisti del MeetUp di Cervinara per il pronto sostegno, l’amministrazione comunale di Cervinara che tramite il capogruppo, Raffaella Cioffi, ha dimostrato la disponibilità a coordinare le operazioni di beneficenza, Fiore Marro, presidente dei Comitati Due Sicilie, Marina Simeone dell’associazione “Generoso Simeone”, gli studenti delle scuole superiori di Cervinara e tutti coloro che sono interessati ad aiutare concretamente chi ha visto affondare nel fango i sacrifici di una vita. Aspettiamo ulteriori adesioni nelle prossime ore e vi terremo informati sugli sviluppi». La
nota del Direttivo della Cmc321 si chiude con un appello a tutti i Caudini: «Siamo convinti che il cuore della Valle Caudina risponderà con i fatti e non con le chiacchiere. Caudium ha l’occasione per dimostrare la propria unità dal basso, disinteressata e trasversale. Ci stringiamo al dolore delle famiglie che piangono i propri cari e siamo vicini alla rabbia di chi ha perso tutto. Ora non è tempo di polemiche. Bisogna agire esclusivamente per il bene comunitario».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*