Centri nascita, D’Amelio: avviare un confronto con il Governo

“Porterò all’attenzione della Conferenza dei Consigli nella prossima Assemblea la necessita che ci sia un coordinamento delle Regioni sul tema della salute delle donne e in particolare sui centri nascita per aprire un confronto con il Governo”. Così dichiara la Presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D’Amelio che ha preso parte a Genova al 1° Incontro nazionale dei Centri di Nascita intraospedalieri italiani alla presenza, tra gli altri, della presidente della commissione Sanità del Senato, Emilia De Biasi, della responsabile del Percorso nascita del ministero della Sanità, dott.ssa Sara Terenzi, e dell’assessore alla Sanità della Regione Liguria, Sonia Viale.
“Occorrono – ha spiegato D’Amelio – linee comuni di azione delle Regioni per diffondere su tutto il territorio nazionale questa buona pratica visto che, dopo la chiusura del centro di Ostia, le esperienze esistenti risultano concentrate tutte al Nord. E’ un impegno che intendo chiedere alla Conferenza dei consigli dopo la richiesta già rivolta per la Campania al commissario Joseph Polimeni di aprire la casa della maternità a Napoli, agli Incurabili, così come sollecitato in questi mesi dalle donne e dagli operatori di quella struttura”.
“Sarebbe un segnale importante, un primo atto concreto che da Napoli fungerebbe da stimolo al Sud per colmare le gravi difformità che esistono nel Paese sul tema della salute delle donne – conclude la Presidente del Consiglio regionale. – Una proposta che ho avuto modo di concordare anche con la senatrice De Biasi, presidente della commissione Sanità del Senato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*