Cervinara. Al via il processo penale per le famose schede elettorali.

Questa mattina davanti al Giudice dott.ssa Centola del Tribunale di Avellino si è avviata l’udienza dibattimentale del processo a carico di Benito Passariello, Pasquale Clemente e Antonio Crisci. Il giudice ha confermato anche la costituzione di parte civile del sindaco di Cervinara Filuccio Tangredi e dei consiglieri comunali di maggioranza e dopo aver sentito Francesco Taddeo e un ispettore della Digos ha rinviato l’udienza al 30 gennaio 2018. La vicenda ormai è risaputa e riguarda il ritrovamento di 14 schede elettorali relative alle elezioni comunali di Cervinara del 31 Maggio del 2015. I tre sono sotto processo per ricettazione in concorso e calunnia nei confronti di Francesco Taddeo presidente del seggio elettorale n.7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.