Cervinara: andata degli ottavi di coppa con la Battipagliese.

Dopo la gara di campionato con l’Agropoli rinviata, il Cervinara torna in campo per gli ottavi di Coppa Italia Regionale. Al “Canada-Roberto Cioffi” arriva la Battipagliese, poi tra quindici giorni, secondo al nuova formula, il ritorno in casa delle zebrette. Inutile dire che il Cervinara ci tiene molto a questo torneo che rappresenta la seconda strada per accedere alla serie D, anche se l’interesse massimo resta il campionato. Cosa farà mister Iuliano? Dopo il riposo forzato di domenica scorsa vorrà fare le prove per il prossimo incontro di campionato con il Faiano, oppure sfrutterà l’occasione per provare quei calciatori della rosa che hanno giocato fino ad oggi poco o niente? La soluzione giusta come si suol dire sta sempre nel mezzo e sicuramente l’equilibrato tecnico caudino si ispirerà a questo, cambierà qualcosa ma in maniera limitata, anche per necessità. Infatti Varriale ha problemi agli adduttori e qualche altro deve tirare il fiato. Tuttavia l’impegno sarà onorato al massimo, la Battipagliese è una belva ferita, due sconfitte consecutive in campionato che ha portato al cambio di allenatore con l’arrivo in panchina dell’esperto Mario Pietropinto, la contestazione della bollente tifoseria, impongono una reazione dei bianconeri. Per il cervinara nessun altro acquisto allo scadere del mercato, ma da registrare il ritorno del giovane terzino Krivca, ragazzo dal carattere turbolento. Ora si sta allenando, il Cervinara gli ha concesso l’ultima opportunità. Detto che si gioca sempre in notturna, si parte alle ore 19, mettiamoci nella testa del tecnico Iuliano e immaginiamo il probabile schieramento. In difesa, potrebbe esserci l’esordio del giovanissimo portiere Stasi, classe 2001, arrivato dal Benevento, e di vedere all’opera dal primo minuto Giovanni Conti al posto di uno tra Ciampi e Taddeo. L’impiego del 2001 in porta potrebbe aprire le porte all’esordio stagionale di Calandrelli a centrocampo, dando un turno di riposo all’altro under Luca Casale. Sempre a centrocampo probabile il ballottaggio tra Ricci e Brogna. In attacco difficile azzeccare le scelte, ma Befi e Russolillo potrebbero essere i punti fermi, mentre a sinistra scalpita Petrone che se non dal primo minuto potrebbe rilevare in corsa Diego Zerillo. Ovviamente nel corso della partita spazio anche per altri. La qualificazione ai quarti si giocherà con partite di andata e ritorno, quindi importante sarà vincere senza subire reti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.