Cervinara. Arrestato un 50enne per atti persecutori nei confronti della moglie

Avrebbe perseguitato la moglie, dalla quale si sta separando, e per questo è finito in manette. Protagonista un 50 enne di Benevento accusato di lesioni aggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Il provvedimento restrittivo, emesso dal gip del Tribunale di Benevento su richiesta della locale Procura, retta da Aldo Policastro, è stato eseguito dai carabinieri di Cervinara ed è l’epilogo di un’indagine centrata sui comportamenti dell’uomo, che in più occasioni avrebbe aggredito verbalmente e fisicamente la donna, che non aveva però mai denunciato gli episodi. Attenzione puntata, in particolare, su ciò che è accaduto lo scorso 15 marzo, quando l’indagato, non accettando l’atto di separazione, ha raggiunto e bloccato l’auto della coniuge. In quella circostanza inveì contro la donna e con una chiave inglese sfondò il parabrezza del veicolo della malcapitata costretta a far ricorso alle cure dei medici, che la giudicarono guaribile in dieci giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.