Cervinara (Av). Il sindaco Tangredi torna sulla vicenda della tassa rifiuti

In un’intervista alla nostra emittente, il sindaco di Cervinara, Filuccio Tangredi, torna sulla questione della tassa rifiuti solidi urbani. Diverse categorie commerciali si sentono particolarmente vessate dall’arrivo delle cartelle per la quarta rata che comprende anche gli aumenti per le altre tre. Il primo cittadino spiega che l’aumento è dovuto ad una serie di fattori, che sono,completamente, indipendenti dal comune. Il governo ha fatto lievitare i costi, in quanto ha incluso anche lo spazzamento. Non solo, ha imposto agli enti locali di applicare aumenti a determinati categorie commerciali perché, secondo studi di settore, sono quelli che producono più spazzatura. Studi di settore, che anche in questo caso, come specifica Tangredi, sono stati fatti a livello nazionale e non certo dal comune di Cervinara. Il primo cittadino si rende conto, che in un momento del genere per il commercio, si tratta di una stangata non indifferente e lunedì prossimo scriverà alla Soget, ossia, la società di riscossione per chiedere di rateizzare questa quarta tranche. Si tratta dell’unica cosa che il comune può mettere in campo e lo farà senza indugio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*