Cervinara. Controlli della Polizia nei locali pubblici

Anche i locali pubblici al centro degli speciali controlli della polizia di stato, Continua nei comuni di Rotondi, Cervinara, San Martino Valle Caudina e Roccabascerana, lo speciale dispositivo disposto dal questore di Avellino Luigi Botte e coordinato dal dirigente del commissariato di polizia di Cervinara, il vice questore aggiunto Michele Lauritano. Dopo i ferimenti avvenuti, uno a Cervinara e l’altro a San Martino Valle Caudina, nella serata di sabato 13 ottobre, le forze dell’ordine hanno voluto dare subito un segnale forte a tutta la zona, Innanzitutto, i responsabili sono stati identificati in pochissime ore ed assicurati alla giustizia. Oltre a ciò, però, sono stati disposti degli appositi servizi straordinari di controlli del territorio. Per quanto riguarda la polizia, sono giorni che il territorio è battuto palmo a palmo da pattuglie del commissariato, coadiuvate da personale proveniente da Avellino e Napoli. I controlli sono a 360 gradi. Perquisizioni domiciliari sono state effettuate nelle abitazioni di noti pregiudicati. La polizia cerca due cose sopratutto: armi e droga. Proprio il proliferare del consumo di sostanze stupefacenti sta portando ad un aumento dei reati ed anche ad una sorta di lotta per l’egemonia dello spaccio. Naturalmente, i tanti posti di blocco sono stati studiati anche per verificare chi entra e chi esce dalla Valle Caudina e per ottenere il rispetto delle norme sul codice della strada, Spesso dei comportamenti irresponsabili, infatti, provocando vere e proprie tragedie. In questa vera e propria mappa della prevenzione non potevano mancare i dovuti accertamenti verso quei locali che ospitano giovani o persone sospette. I controlli della polizia saranno in campo anche per tutta la giornata e la notte di oggi. Attenzione, però, la guardia non sarà abbassata. Dopo la polizia, nella Valle Caudina irpina, arriveranno per un dispositivo simile anche i carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.