Cervinara. Convocati i comizi elettorali per il 31 luglio 2016. Si vota nelle sezioni 7 e 12.

Al via la campagna elettorale più strana nella storia di Cervinara. Questa mattina, l’ufficio elettorale del comune ha ricevuto una Pec dalla Prefettura di Avellino. Nella missiva elettronica certificata si chiedeva di fissare i comizi elettorali, in quanto il prossimo 31 luglio, gli elettori delle sezioni numero sette e numero dodici devono tornare alle urne. Il provvedimento è stato subito redatto, pubblicato e firmato dal sindaco Filuccio Tangredi. Tra oggi e domani si dovrebbe anche sapere, se le sorti del comune saranno rette o meno da un commissario prefettizio. Questa mattina abbiamo contattato telefonicamente, il prefetto Sessa, il quale ci ha dichiarato che è in attesa di un parere chiesto al ministero degli interni. Ricordiamo che si tornerà a votare nelle due sezioni, in base alla sentenza del Tar di Salerno, dello scorso sette di giugno, che, appunto, ha annullato il risultato elettorale, per una serie di irregolarità. Ricordiamo ancora che il ricorso è stato presentato dal candidato sindaco sconfitto, Vincenzo Iuliano, e dai candidati consiglieri non eletti, Tommaso Bello e Gerarda Romana, assistiti dagli avvocati Di Modugno e Monetti. I ricorrenti, dopo questa prima parziale vittoria al Tar hanno annunciato ricorso al consiglio di stato, per ottenere il completo annullamento delle elezioni. In attesa di questo nuovo ricordo e di una eventuale sentenza, l’unica cosa certa è che si vota nelle due sezioni. Il risultato non può cambiare per quanto riguarda il sindaco, invece, però, ci può essere una nuova distribuzione dei seggi in consiglio comunale. E sarà una campagna elettorale solo per i consiglieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*