A Cervinara cresce attesa per amichevole con l’Avellino.

A Cervinara cresce l’attesa per la partita amichevole con l’Avellino di dopo domani. Troppo importante l’occasione, una vetrina di prestigio a cui poche volte capita di affacciarsi. Tanto che ci tiene il Cervinara a fare bella figura, che la squadra oggi di ritrova al “Canada” per uan due giorni di preparazione all’appuntamento. Smaltita la serata di festa di sabato sera in Villa Comunale, il tecnico Andrea Ciaramella che ha chiuso la serata con una pizza offerta i suoi ragazzi, come sempre ci tiene a fare le ose per bene. Si torna in campo ad allenarsi per ritrovare spirito e meccanismi giusti per affrontare la squadra biancoverde. Festeggiare la promozione in Eccellenza contro la l’Avellino è la più bella cartolina che va ad aggiungersi alla storia del Cervinara. Ciaramella ci tiene a fare le cose per bene, per cui affronta l’Avellino come se fosse una partita di campionato, non trascura niente il tecnico cervinarese che ci tiene a non sfigurare. Probabile che il tecnico di casa inizierà con la formazione tipo, possibile anche l’impiego di Russolillo che ha ormai smaltito il problema al braccio. Il solo peccato per una partita tanto attesa dalla tifoseria biancoazzurra e che si giocherà sul sintetico del “Pignatelli” di San Martino. Non è la prima volta, anche l’anno scorso è capitato, il terreno di gioco del “Canada è troppo insidioso per gli atleti avellinesi per il rischio infortunio. E dispiace che una festa così bella non possa essere disputata nella bella cornice dello stadio di casa. Ancora uno stimolo a cercare di risolverlo questo problema e realizzare finalmente il terreno in erba sintetica. L’Avellino dal canto suo ha accolto con grande entusiasmo l’invito a giocare questa partita, la politica del presidente Taccone di portare la squadra in giro per la provincia continua con successo. I tantissimi tifosi biancoverdi certamente affolleranno l’impianto sammartinese. Una festa però che potrebbe essere condizionata dalle ultime notizie che vedono coinvolto l’Avellino a causa di presunte combine da parte di suoi ex calciatori per partite di due anni fa, anche se l’amore del popolo caudino per i biancoverdi va oltre..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*