Cervinara: danneggiata recinzione fondo montano in località Coppola.

Danneggiamenti alla recinzione di un terreno in montagna nel territorio di Cervinara ed ancora una volta ci si trova di fronte ad una questione che non è di poco conto. Il proprietario del fondo ha sporto regolare denuncia e sulla vicenda sono in corso indagini da parte degli agenti del locale commissariato, agli ordini del vice questore Flavio Tranquillo. Ci auguriamo che, a differenza del passato, gli autori vengano individuati e paghino le conseguenze dei loro gesti. Come già detto, infatti, non è una questione di poco conto. Chi possiede un terreno in montagna e, magari, per tante ragioni, non può frequentare assiduamente il suo fondo, si trova di fronte ad angherie di ogni genere. C’è qualcuno che, da un po’ di tempo, pensa di essere il padrone assoluto della montagna. E così, devasta i terreni, vandalizza i rifugi, danneggia le recinzioni e si appropria di attrezzi e materiale. Angherie e soprusi che davvero non si possono tollerare e mettono a rischio le opere di chi, con tanti sacrifici, cerca di investire su i nostri monti. Sino a qualche anno fa, c’era una sorta di etica, rispettata da tutte le persone che frequentavano quei luoghi. Tra pastori e coltivatori, ad esempio, c’era una sorta di patto non scritto per evitare che potessero insorgere problemi. Da qualche anno tutto è cambiato e la montagna,come tante cose di Cervinara, stanno diventando terra di nessuno. Ed è arrivata l’ora di dire basta, non si possono sopportare in eterno queste angherie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.