Cervinara. Da Franco Amoriello riceviamo e pubblichiamo: difendono indifendibile con i soldi dei cittadini.

Egregio direttore a nome di un gruppo di cittadini attenti alla continua informazione a riguardo dei presunti brogli elettorali, chiediamo perche’ noi cittadini dobbiamo pagare di tasca nostra l’avvocato a difesa del comune di Cervinara in quanto il Tar di Salerno con sentenza del 7 giugno 2016 ha ritenuto illegittime le votazioni nelle sezioni 7 e 12. Non entriamo in merito alla sentenza. In una intervista la vice sindaco dichiaro’ che un solo centesimo non sarebbe stato speso dalle casse comunali, perchè l’amministrazione comunale Sindaco compreso non hanno ritenuto opportuno di pagarsi di tasca propria l’avvocato tagliandosi i loro privilegi per difendere l’indifendibile, o non sarebbe stato meglio tornare alle elezioni, evitando cosi di spendere migliaia di euro di soldi di noi cittadini di Cervinara per difendere le loro poltrone?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*