Cervinara. Giovanni Cantone scrive al Ministro Franceschini per cappellina di Pirozza.

A Cervinara, precisamente, alla frazione Pirozza, esiste una cappellina gentilizia risalente al 1700 che era stata benedetta, addirittura, da papa Orsini, quando da arcivescovo di Benevento, si spingeva, spesso, in visita pastorali in Valle Caudina. Ogni volta, lasciava un segno del suo passaggio, non a caso, infatti, numerose opere religiose, si devono proprio al suo interessamento, Purtroppo, però, con il passare del tempo, e con una non chiara, divisione ereditaria, la cappellina era stata, completamente, abbandonata, Addirittura, a volte, era diventata un magazzino merci. Da qualche tempo, però, grazie all’interessamento della parrocchia di Sant’Adiutore Vescovo e dell’amministrazione comunale, il luogo è stato, quanto meno, ripulito, Ma, per altri interventi, è necessari l’interessamento di organi superiori. Giovanni Cantone, che abita proprio alla Pirozza, ha preso carta e penna ed ha scritto al Ministro dei beni culturali Franceschini, allegando foto e notizie storiche. La segnalazione arrivata a Roma, è stata girata agli organi locali competenti, e la funzionaria incaricata, ha giudicato la piccola cappella di notevole intesse artistico e storico, tanto che ora, la soprintendenza sta rintracciando i vari proprietari per poter procedere ad un restauro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*