Cervinara Ha Bisogno di Te: il Sindaco faccia visionare certificati vulnerabilità sismica.

Con riferimento alla nota del 17.12.2016 ‘’Cervinara, Tangredi: sulle scuole qualunquismo’’, rilasciata dal Sindaco del Comune di Cervinara è bene precisare che, se preoccuparsi della sicurezza delle scuole, del personale che vi lavora ed in particolare dei bambini e ragazzi che le frequentano è considerato qualunquismo, siamo felici di essere definiti tali. L’Associazione, si è fatta portavoce dei cittadini preoccupati per la sicurezza dei loro figli quando sono a scuola. Le nostre richieste, da ultima con protocollo n. 10819 del 30.11.2016, erano semplicemente volte a sollecitare il Comune nel voler dare risposte sulla sicurezza degli Istituti Scolastici. L’Amministrazione ha avuto a disposizione diversi mesi sia per iniziare un percorso di messa in sicurezza delle scuole, avvalendosi anche dei fondi della regione, sia per poterci dare delle risposte. La cosa che più stranisce però, fin tanto che l’Associazione ha semplicemente fatto richieste al Comune c’è stato il silenzio, con grande stupore dato l’argomento rilevante in questione; quando poi, sono stati informati gli organi di stampa il Sindaco e l’Amministrazione prontamente hanno replicato con una nota nonsense. Nello specifico, che gli istituti scolastici fossero stati edificati prima del 1980 era di dominio pubblico, infatti, la nostra richiesta non era questa, bensì poter visionare copia dei certificati di vulnerabilità. Dunque ad oggi, 19 dicembre ancora non abbiamo ottenuto nulla. Siamo speranzosi che, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale provvederanno all’inoltro dei comunicati agli organi competenti e fiduciosi che oblieranno anche alla trasmissione delle varie note protocollate, rimaste senza riscontro.
La politica, quando non può o non vuole dare risposte, o si cela dietro parole come ‘qualunquismo’ e ‘la politica è un’altra cosa’; oppure quando intende la stessa come in un citazione di Paul Valéry che enuncia quanto segue: ‘La politica è l’arte di impedire alla gente di impicciarsi di ciò che la riguarda’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*