Cervinara: il sindaco non è stato avvertito da Irpinambiente e chiede rinegoziazione dei costi.

Con una nota inviata ad Irpiniambiente e alla Prefettura di Avellino il sindaco di Cervinara precisa che nei giorni 20 e 22 febbraio 2017 non si è proceduto alla raccolta dei rifiuti relativi alla frazione dell’umido. Da indiscrezioni varie, siamo venuti a conoscenza che la raccolta dell’umido la si vorrebbe limitare ad una sola volta per settimana, con conseguente pericolo per l’igiene pubblica. Il sindaco ricorda ad Irpinambiente che eventuali modifiche devono essere concordate con il comune di Cervinara, viceversa ci troveremmo difronte all’ipotesi di variazione unilaterale delle condizioni contrattuali che richiederebbero una rinegoziazione dei costi. Il sindaco chiede un incontro urgente anche in merito alla quantificazione delle riduzioni dei costi relativi alla mancata effettuazione del servizio nei giorni 21 e 22 febbraio 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.