Cervinara. Istituto omnicoprensivo, lunedi dirigente Ippolito si insedia.

Il passaggio di consegne tra la dirigente Fantasia e la dirigente Ippolito avverrà venerdì primo di settembre, ma si sta già lavorando alacremente per il primo anno scolastico dell’istituto omnicomprensivo di Cervinara. Si tratta di un’unica mega scuola che parte dall’infanzia ed arriva alle superiori che sarà diretta, appunto dal primo settembre, quando prenderà in carico anche le superiori da Serafina Ippolito. L’istituto si chiamerà Francesco De Sanctis, sparisce, quindi, il nome dell’istituto superiore Luigi Einaudi. La prima sostanziale novità arriva dal fatto che tutti i ragazzi delle superiori frequenteranno l’istituto di via Aldo Moro, ad un passo dalla centralissima via Roma. Sino allo scorso anno, invece, il liceo era ubicato in via dei Monti, dove da qui a qualche mese dovrebbe sorgere la dirigenza unica, che, per il momento, resta in via Renazzo. Nell’istituto di via Aldo Moro, quindi, ci saranno 23 classi. Una del geometra, con una serale, due del liceo musicale, cinque della ragioneria, sei del classico ed otto dello scientifico. Si cambia anche per la scuola dell’infanzia del capoluogo che viene trasferita nel nuovo edificio di via San Cosma, completamente antisismico, che ospiterà anche le due classi proprio del plesso di via San Cosma. Per il resto, tutto resterà invariato. La scuola media resta in via Renazzo, mentre restano tutte le altre scuole dell’infanzia ed elementari. Per la dirigente Serafina Ippolito si prospetta un anno davvero molto impegnativo ed anche itinerante sull’ intero territorio comunale, ma siamo certi che saprà rispondere al meglio a questo impegno molto, ma molto gravoso. Intanto, proprio questa mattina, la commissione dei tecnici comunali ha avviato le verifiche per testare la sicurezza di tutti gli edifici scolastici, per quanto riguarda il pericolo sismico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*