Cervinara. La Prefettura comunica al Tar che mancano 233 schede autenticate della sezione n.7 e non uilizzate per la votazione.

La Prefettura di Avellino ha comunicato al Tar di Salerno in merito al ricorso proposto da Vincenzo Iuliano, Gerarda Romano e Tommaso Bello che le schede ritrovate provengono dalla sezione n.7 e che dalle verifiche effettuate non risultano reperite 233 schede elettorali realtive alle elezioni comunali autentuicate dalla sezione n.7 e non utilizzate per la votazione, sebbene risulti che tali schede sono state consegnate dalla sezione n.7 al Comune di Cervinara al termine delle operazioni elettorali. Inoltre in sede di acquisizioni dei plichi elettorali delle sezioni n.5 e 12 del Comune di Cerrvinara funzionali all’esame istruttorio de quo, non è stata rinvenuta la busta n.3(C) della sezione elettorale n.12 destinata a contenere le schede elettorali autenticate e non autenticate avanzate al termine delle operazioni di votazione ma quella contrassegnata dal n. 3 (R) impiegata per custodire le schede elettorali avanzate non utilizzate relative alle elezioni regionali che si sono svolte contestualmente a quelle comunali. Una vicenda quindi che diventa sempre piu’ imgarbugliata e che fa prefigurare ulteriori sviluppi nella udienza del Tar del 7 Giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*