Cervinara: l’area Asi, potrebbe ospitare un Biodigestore Industriale. Un’opportunità da valutare.

Al comune di Cervinara sarebbe giunta la proposta di Irpiniambiente di poter realizzare nell’Area Asi un Biodigestore Industriale. Un’eventualità che deve essere attentamente valutata per i benefici economici che potrebbero derivare ai cittadini da questo impianto. Naturalmente dovrà essere una scelta condivisa proprio con i cittadini, mediante la convocazione di una serie di riunioni con esperti del settore per valutare sia i lati positivi che quelli eventualmente negativi. Ma senza avere preconcetti. Ci sarebbero infatti risvolti occupazionali ed una serie di riduzioni nei costi dei servizi che oggi sono a carico dei cittadini. Ad esempio, il servizio di spazzamento stradale sarebbe interamente a carico della società che gestirà il biodigestore, sarebbero assunti tutti giovani di Cervinara, ecc. L’area Asi del comune di Cervinara potrebbe essere quindi sfruttata in qualche modo visto che oggi è ridotta in uno stato di completo abbandono. Il biodgestore avrà la funzione di trasformare i rifiuti solidi urbani conferiti dai Comuni del circondario in compost ed energia elettrica. Il biodigestore trasforma il rifiuto organico in biogas e compost attraverso un processo naturale riproducendo, su scala industriale, ciò che avviene nel corpo umano. I moderni biodigestori si avvalgono delle più moderne tecnologie e sono in grado di minimizzare gli impatti sull’ambiente e sul territorio rendendolo compatibile e rispettoso del luogo che lo ospita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*