Cervinara. Lite per un cane al Parco degli Ulivi, condannato il querelante alle spese processuali..

La vicenda risale all’ottobre del 2013 e vede come protagonisti una famiglia di tre persone, M.M., F.R. e M.N., che vivono in un alloggio Iacp presso il Parco degli ulivi a Cervinara, denunciati al termine di una lite con un condomino, C.G. All’origine dell’alterco vi sarebbero stati dissidi in merito alle detenzione di un cane dei tre che secondo la versione del C.G. avrebbe in più occasioni tentato di aggredirlo e da lì sarebbe nata la lite con minacce ed ingiurie, poi sfociata in reciproche denunce-querele all’autorità di polizia. I tre venivano quindi tratti a giudizio dinanzi al Giudice di Pace di Cervinara con l’accusa di minaccia in concorso. Ieri, il giudicante all’esito dell’istruttoria dibattimentale ed accogliendo la tesi difensiva dell’avvocato penalista Michele  Florimo, difensore di fiducia degli imputati, ha assolto con formula piena gli stessi per non aver commesso il fatto e condannato il querelante C.G. al pagamento delle spese processuali nella misura di euro 1.400 oltre accessori, a seguito di espressa richiesta del difensore. Tratto a giudizio per gli stessi fatti con l’accusa di minacce, C.G. e’ stato altresì condannato per il reato ascrittogli a 600 euro di multa e al risarcimento di 2.000 euro oltre interessi in favore della parte civile M.M., difesa dall’avv. Michele Florimo, oltre alle spese processuali di costituzione nella misura di euro 1.600 oltre accessori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.