Cervinara. No al taglio delle prestazioni sanitarie al presidio sanitario

Il sindaco di Cervinara Filuccio Tangredi ha inviato una nota al direttore generale dell’Asl Avellino Maria Morgante e per conoscenza al Prefetto di Avellino chiedendo conto del fatto che presso il presidio sanitario di Cervinara si assiste ad un continuo taglio delle prestazioni sanitarie, con riduzione di orari ed in alcuni settori addirittura la soppressione di importanti prestazioni sanitarie quali l’oculistica e la ginecologia. Il sindaco Tangredi chiede alla dott.ssa Morgante di conoscere quali sono gli obiettivi dell’Asl Avellino per la Valle Caudina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*