Cervinara. Ora sarà guerra per la preferenza. Tornano in gioco diversi candidati non eletti.

La decisione del Tar di Salerno che farà rivotare a Cervinara in due sezioni la 7 e la 12, riapre il discorso della composizione del Consiglio Comunale. E tornano in ballo anche diverse cariche a cominciare da quella di Presidente del Consiglio Comunale. Nella 7 e nella 12 nelle scorse comunali votarono piu’ di 1.300 elettori e quindi diversi candidati che allora si sentirono “traditi” dai giochi “sporchi” della politica questa volta faranno maggiore attenzione ed eviteranno di fidarsi di chi poi a loro dire li avrebbe “traditi”. La composizione del Consiglio Comunale cambierà quindi sia tra i banchi della maggioranza che della minoranza anche perchè si parte da un dato, il sindaco resterà Filuccio Tangredi e quindi diversi elettori potrebbero “divertirsi” a far fuori questo o quel consigliere attualmente in carica. Ma Dimitry Monetti ieri a tarda ora ribadiva che davanti al Consiglio di Stato si avrà l’annullamento completo delle elezioni a Cervinara. Prepariamoci ad una estate calda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*