Cervinara. presentato il libro Il Romanziere, la quarta fatica letteraria di Domenico J. Esposito.

Uno scrittore che scopre di avere un potere molto particolare: le storie che racconta incidono sulla vita reale. E’ questo il nucleo de Il Romanziere, la quarta fatica letteraria di Domenico J. Esposito. Il libro è stato presentato al pubblico per la prima volta, ieri sera, nella centralissima piazza Municipio prima del concerto dell’orchestra del Giglio della Città di Lucca. Il protagonista del romanzo è Donato Bratti, alter ego dell’ autore, un romanziere appunto, il quale compie un serio esame introspettivo su se stesso. Esposito racconta la fatica dello scrivere e le ansie di un giovane scrittore che spesso rischia di non essere capito e, per questo respinto, dal mondo circostante. Al cento della vicenda anche le immense difficoltà che si incontrano nel mondo editoriale per vedere pubblicati i propri lavori. Non solo, l’autore, anche se non nomina mai Cervinara, elabora una sorta di spaccato del mondo giovanile del centro caudino. Illustra le abitudini dei ragazzi, non lesinando critiche rispetto alle attitudini culturali. Ma, soprattutto Domenico J. Esposito racconta il proprio viaggio in una spirale negativa dalla quale, proprio grazie alla scrittura ed anche ad un cambio di comportamento da parte sua, riesce a venire fuori. Il libro è stato presentato dal giornalista Peppino Vaccariello che ha intervistato pubblicamente l’autore. Alla fine anche il fratello dello scrittore, Carlo Esposito che ha curato la copertina del romanzo ha voluto porre alcune domande. Il Romanziere può essere ordinato presso l’Eretica Edizione,alla libreria Liberamente di via Roma a Cervinara o direttamente all’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.