Cervinara ricorda il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis.

Il prossimo 28 di marzo cade il bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis. Tutta la provincia di Avellino si prepara a celebrare questa ricorrenza in ricordo dell’uomo, del politico e del critico letterario. Anche Cervinara prenderà parte a questa serie di eventi. Nel centro caudino proprio a De Sanctis è stata dedicata prima la scuola media, che ora è diventata istituto comprensivo ed il prossimo anno si prepara a diventare omnicomprensivo, ossia, ne faranno parte anche le superiori. In vista di questo importante appuntamento, la scuola, diretta da Serafina Ippolito, si sta muovendo in tre direttrici. Innanzitutto, si sta spiegando ai ragazzi, la figura di Francesco De Sanctis, momento fondamentale di didattica a largo raggio. Poi, sono in programma due appuntamenti di grande rilievo. Giovedì sedici marzo, nell’auditorium Antonio Zullo andrà in scena un recital teatrale dedicato alla vita del grande irpino. Un recital, interpretato da Cesare Bocci, notissimo al pubblico televisivo per essere il vice del commissario Montalbano, Mimi Augello. Sarà una messinscena di grande richiamo proprio grazie alla notorietà dell’attore. Il 31 marzo, invece, è in via di organizzazione un convegno scientifico per ricordare la figura di Francesco De Sanctis. Vi prenderanno parte docenti universitari e studiosi di rilievo, come è giusto che sia per una persona che ha dato lustro all’Irpinia anche da ministro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.