Cervinara. Ricorso annullamento elezioni, ora spuntano le schede votate con la penna ad inchostro

iuliano vincenzoIn vista della discussione davanti al Tar di Salerno del ricorso presentato per l’annullamento delle elezioni amministrative a Cervinara, spuntano nuovi elementi. Infatti il ricorso sarebbe stato integrato anche di un nuovo dossier riguardante diverse schede che sarebbero state votate con penna ad inchiostro e non con la matita come prescrive la legge. Ricordiamo che per legge si vota con la matita perché il loro tratto non è cancellabile. Quindi non è possibile compiere brogli alterando le schede già votate. Inoltre, essendo le matite uguali per tutti, non è possibile identificare l’elettore dal tratto che compare sulla scheda, garantendo anche così la segretezza del voto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*