Cervinara. Sequestrate in casa di un 51 enne pistole modificate. Aveva allestito un poligono di tiro.

Personale del Commissariato di P.S. di Cervinara, nel corso di mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati, ha eseguito perquisizione presso l’abitazione di P.A., pregiudicato 51enne di Cervinara, avendo acquisito fondata notizia che detenesse illegalmente armi. L’atto di polizia giudiziaria dava esito negativo presso l’abitazione, ma, esteso all’autofficina sottostante gestita dal medesimo P.A., portava al rinvenimento e sequestro di ben 4 pistole scacciacani cal. 8, opportunamente modificate in armi vere, idonee quindi a recar offesa alle persone, munizioni di vario calibro e circa cinque chili di pallini di piombo. Nella soffitta del medesimo edificio veniva infine scoperto che era stato allestito un vero e proprio poligono, dove materialmente P.A. provava l’efficienza delle sue produzioni illecite. Vi era infatti un manichino vistosamente attinto da colpi di arma da fuoco, un parabrezza di veicolo in vetro con vari fori fatti da proiettili, oggetti vari, tutto evidentemente utilizzato come bersaglio. Per quanto accertato e ricostruito, il P.A. veniva denunciato all’A.G. in stato di libertà per il reato di detenzione abusiva di armi clandestine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*