Cervinara. Si prepara la festa di San Gennaro, Santo Patrono.

Tutto pronto per i festeggiamenti del santo patrono di Cervinara. Anche quest’anno, l’abate Alfonso Lapati ha predisposto un articolato programma per celebrare nel modo migliore San Gennaro. E’ proprio lui, infatti, il santo tanto caro ai napoletani, legati, è proprio il caso di dirlo, con un patto di sangue, il patrono del centro caudino. L’Abbazia di Ferrari proprio a San Gennaro è intitolata, anche se è pure santuario mariano, in quanto custodisce la statua di Maria Santissima Addolorata. Mercoledì 19 settembre, quindi, a Cervinara le scuole e gli uffici pubblici resteranno chiusi., Ma non per tutti è festa, così l’abate Alfonso Lapati ha predisposto che la statua del santo sarà portata in processione nel pomeriggio di sabato 22 settembre. Ma non finisce qui. Dal 2009, l’abate ha stretto un rapporto fortissimo con il duomo di Napoli, proprio dove, ogni anno si attende, con ansia, la liquefazione del sangue. Una volta liquefatto, per un’intera settimana il sangue resta sull’altare dove viene celebrata la santa messa. Al termine del settenario, l’ampolla viene riposta, al termine di una solenne processione che si svolge nel duomo, in una cassaforte. Anche quest’anno, la messa in chiusura di questa settimana sarà celebrata dall’abate Lapati. A Napoli con lui, si recheranno in pellegrinaggio tutti quei fedeli non solo di Ferrari che vogliono assistere alle celebrazione. La parrocchia,infatti, sta predisponendo dei pullman che partiranno alla volta di Napoli mercoledì 26 settembre alle ore 15,00. Tutti coloro che sono interessati possono contattare gli uffici parrocchiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.