Cervinara. Avevano software per manomettere slot machine.

I militari della Stazione Carabinieri di San Martino Valle Caudina, alle dipendenze del Maresciallo Pietro Lonardo, impegnati in un servizio perlustrativo nell’ ambito della capillare attività di controllo del territorio che il Comando Compagnia Carabinieri di Avellino quotidianamente dispiega al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità’, intervenivano all’interno dell’Agenzia di scommesse ubicata nella Città di Cervinara, poichè il titolare aveva segnalato la presenza di due loschi individui. La tempestività di intervento consentiva quindi alla Gazzella dell’arma di San Martino Valle Caudina di bloccare uno dei due individui, mentre l’altro si dava a precipitosa fuga a bordo di un’autovettura. L’attività investigativa sviluppata dai militari, permetteva di accertare che la presenza nel centro abitato di Cervinara dei due individui era finalizzata a manomettere le slot machine mediante l’ausilio di apparecchiatura informatica rinvenuta addosso allo stesso.
Alle luce delle evidenze raccolte il soggetto veniva quindi deferito alla Procura della Repubblica di Avellino, poichè ritenuto responsabile del reato di tentata truffa e proposto per il foglio di via obbligatorio. Il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro. Sono in corso ulteriori accertamenti mirati all’identificazione del complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*