Cervinara. Tangredi: referenti o presunti tali, parliamo di aria fritta.

Il Sindaco Filuccio Tangredi, nel riaffermare i concetti espressi circa un’ipotesi di sviluppo futuristica della Valle Caudina, attraverso collegamenti ed infrastrutture indispensabili per uno sviluppo economico dei nostri territori, ritiene positivo che il Presidente della Provincia di Avellino condivida i medesimi obiettivi ( come il completamento della Paolisi – Pianodardine e la realizzazione del tunnel Partenio – Vallo di Lauro) e ritiene che,con la sua esperienza, possano risolversi le problematiche indicate. Il Presidente Biancardi sa benissimo che interlocutori e referenti dell ente provinciale sono i Sindaci, le Amministrazioni ed i Consigli Comunali e non i privati cittadini, come da qualcuno sostenuto; se così fosse, ci troveremmo difronte ad uno stravolgimento delle regole senza precedenti. Ma poiche’ ritengo che tutto questo non corrisponda a realta’, ma sia solo il frutto dell’immaginazione di qualcuno, invito i presunti referenti, al fine di prenderne atto, a fornire e rendere pubblica la delega che li rende tali, altrimenti parliamo di aria fritta e di dichiarazioni prive di veridicità e di qualsivoglia fondamento. Un dato certo che non richiede deleghe, è che il Sindaco e’ componente di diritto dell’Assemblea Provinciale e partecipa attivamente alle decisioni dell’Ente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.