Cervinara. Tangredi dovrebbe guidare in prima persona l’Unione dei Comuni della Città Caudina.

La maggioranza ieri sera non ha scolto il nodo di chi debba presiedere l’Unione per l’anno di gestione della Città Caudina. Pellegrino Casale, già presidente del consiglio Comunale di Cervinara e tra i piu’ accesi sostenitori dell’Unione fin dalla sua costituzione, per poter guidare l’Unione dovrebbe rinunciare per un anno a presiedere il civico consesso cittadino. Eventualità questa che non intende prendere in considerazione, anche perchè visti gli attuali rapporti con gli altri consiglieri di maggioranza, non sarebbe certo di una RIELEZIONE a presidente del Consiglio Comunale di Cervinara. Ora qualunque altro nome sarebbe una sorta di ripiego. Ecco allora che il sindaco Tangredi dovrebbe come già ha fatto il sindaco di Montesarchio, assumere la guida dell’Unione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.