Cervinara. Ufficio di Collocamento trasferito nel Palazzo Comunale.

Le rimesse statali continuano a diminuire ed i comuni sono alle prese con tagli o, almeno, con la razionalizzazione della spesa. A Cervinara, ad esempio, quest’anno sono state tagliati ben 150 mila euro di finanziamenti statali. Così, la giunta, guidata dal sindaco Filuccio Tangredi, è chiamata a fare di necessità virtù. Come ci ha comunicato lo stesso sindaco, l’esecutivo ha già individuato come risparmiare 10.800 euro l’anno, più le utenze. Da lunedì prossimo, 24 aprile, l’ufficio provinciale per il lavoro, ossia, l’ex collocamento, lascia i locali di piazza senatore Clemente, quelli di fronte la villa comunale, per essere allocato al primo piano del palazzo comunale, in piazza Trescine. Quei locali erano in locazione e le spese, nonostante l’ufficio sia provinciale, sono a carico del comune. SI pagavano ben 900 euro al mese, per usare quegli uffici tre giorni la settimana. Per gli stessi tre giorni, ossia, lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9,00, alle ore 12,00, gli utenti potranno trovare gli stessi servizi recandosi al primo piano del palazzo municipale. Oltre alle spese di locazione e a quelle di manutenzione, il comune risparmia anche in termini di servizi, come ad esempio, il riscaldamento, ma anche luce, acqua e telefono. Ricordiamo che l’ufficio serve anche i cittadini dei comuni di Rotondi, San Martino e Roccabascerana che da lunedì 24 di aprile si dovranno ricordare di recarsi in piazza Trescine per sbrigare le loro incombenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.