Cervinara: Venerdi di Passione

Quest’anno ricorre il centenario delle apparizioni della Madonna di Fatima ed il settenario, dedicato a Maria Addolarata, è stato pensato proprio sullo straordinario messaggio che la Vergine affidò a tre pastorelli. Il settenario ha preso il via venerdì scorso, presso l’abbazia di San Gennaro, a Ferrari di Cervinara e terminerà giovedì sei aprile. Il giorno successivo, infatti, si svolgerà la tradizionale processione del venerdì di Passione. Un evento religioso che, sebbene sia legato a Ferrari, è atteso da tutto il paese. Non a caso, scuole ed uffici chiudono prima proprio per consentire di partecipare alla processione che è particolare. Innanzitutto si svolge dall’abbazia sino al palazzo marchesale, ossia, il tratto è davvero molto limitato. Poi la statua che risale al 1600 e fa parte del ciclo delle Desolate spagnole, esce senza corona per il lutto dell’imminente morte di Gesù Criso. Sarà la prima volta che nuovo arcivescovo di Benevento, monsignor Felice Accrocca, prenderà parre a questo evento in onore di quella che viene considerata la regina di Cervinara. Per preparare al meglio questo importante appuntamento, l’abate Alfonso Lapati ha chiamato a predicare per il settenario tutti sacerdoti originari di Cervinara e tutti si sono soffermati o si soffermeranno sul messaggio che a Fatima la madonna volle far conoscere all’intera umanità, un messaggio più che attuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.