Cervinarte, arriva Maurizio De Giovanni

maurizio-de-giovanniE’ arrivato il giorno di Maurizio de Giovanni. Sui social media, i tanti fans si stanno preparando ad un incontro ravvicinato con uno dei più grandi scrittori italiani. Il creatore della saga del commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone, viene a Cervinara a ritirare il premio letteratura, per il memorial Nicodemo De Vito,che fa parte di Cervinarte, il festival, organizzato dalla Pro loco, Angelo Renna. Sempre questa sera, l’appuntamento è a partire dalle 18,00. presso il palazzo marchesale di Cervinara, ritireranno il premio Caudinità e quello Legalità, il prefetto di Avellino, Carlo Sessa, ed il vice questore Fausto Lamparelli, capo della squadra mobile di Napoli. Ospiti di grande rilievo per una serata, tutta dedicata alla riflessione su temi di grande importanza. Sembra quasi naturale, ad esempio, che De Giovanni si confronti con Lamparelli. Le sue, infatti, sono storie di poliziotti e tutte ambientate a Napoli, anche se la saga di Ricciardi, si svolge negli anni trenta del secolo scorso. Ma, con il prefetto Sessa, si potrà parlare anche dell’emergenza umanitaria dei migranti e dei rifugiati. Il rappresentante del governo nella nostra provincia, infatti, ha come primo punto nella sua agenda questo tema e sta lavorando per evitare che ci possano essere problemi con le popolazioni dei paesi che ospitano queste persone. Insomma, i soci della Pro loco Angelo Renna, hanno messo in piedi un parterre di eccezione. Come di eccezione è stato il festival che hanno organizzato. Senza contare che è un vero onore avere come ospite a Cervinara, Maurizio de Giovanni. Magari, una delle prossime indagini del commissario Ricciardi, potrebbe partire proprio dal palazzo marchesale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*