Chiuso un salumificio e sequestrate 20 Tonnellate di carni.

Venti tonnellate di prodotti insaccati sono stati sequestrati in un salumificio di Mugnano del Cardinale: nel corso di controlli dei carabinieri della Compagnia di Baiano e dei militari del Nas di Salerno, i prodotti – di carne suina, salumi e scarti di lavorazione, in parte congelati e in parte confezionati per la vendita – sono risultati in pessimo stato di conservazione, senza etichettatura e privi di documentazione commerciale che ne attestava la provenienza. A una parte dei prodotti sequestrati, destinati ad essere commercializzati in occasione delle prossime festività pasquali, è stata anche apposta artigianalmente una falsa data che prolungava i tempi di scadenza dei prodotti. Il salumificio, che si estende su una superficie di 5 mila metri quadrati, è stato posto sotto sequestro per le gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali emerse nel corso dei controlli. Il valore dei provvedimenti eseguiti dai militari ammonta a tre milioni di euro. Il titolare del salumificio è stato anche denunciato per frode in commercio ed acquisto di beni di dubbia provenienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*