Cinque punti separano il Benevento dalla serie B.

Grazie al successo conquistato contro il Catania, il Benevento ha allungato ulteriormente la propria striscia di imbattibilità e si è avvicinata ancora di piu’ ad un traguardo distante ora solo cinque punti. Un rendimento straordinario quello della squadra di Auteri dall’inizio del 2016 che ha permesso a capitan Lucioni e compagni di mettere nel mirino la serie cadetta. A tre giornate dalla fine di una stagione regolare, quella della promozione non puo’ essere considerata una pratica già archiviata e anche se la strada si è fatta in discesa, è ancora troppo presto per cominciare a brindare. Appare comunque oltremodo difficile che una squadra che non perde da 15 partite consecutive e che è in testa alla classifica da dieci giornate, possa cedere di colpo e sprecare una simile occasione di entrare nella storia. Il Benevento di Auteri ha già dimostrato di essere piu’ forte di qualsiasi tipo di avversità e soprattutto di essere in grado di poter contare su una forza caratteriale fondamentale per poter raggiungere traguardi sempre sfuggiti negli ultimi anni. Anche contro gli etnei, Lucioni e compagni non sono andati mai in difficoltà nel tentativo di sbloccare per forza il risultato, ma hanno avuto la lucidità di continuare ad esprimere sempre la stessa qualità e intensità di gioco e alla fine sono arrivati tre punti che potrebbero risultare determinanti per la conquista della serie B. Benevento calcistica sta vivendo un momento magico, sugli spalti del Ciro Vigorito domenica si sono contati circa ottomila spettatori, Auteri e i giocatori hanno fatto un altro piccolo miracolo, hanno riconquistato il cuore dei tifosi. Ed ora si prepara la grande carovana per lo stadio Tursi ed i tifosi si augurano che vengano superate le difficoltà burocratiche che ancora non hanno portato al via libera per l’agibilità del settore riservato agli ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*