“Città aperta e a periferia zero: obiettivo 100mila”

Il vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania, Mino Mortaruolo, parteciperà mercoledì 4 maggio all’incontro sul tema “Città aperta e a periferia zero: obiettivo 100mila” in programma alle ore 16.00 presso il Museo di Sannio a Benevento. Al focus programmatico, organizzato dal candidato sindaco Raffaele Del Vecchio, prenderanno parte anche l’architetto Raimondo Consolante, coordinatore del Focus; Franco Alfieri, consigliere all’Agricoltura del Presidente della Regione Vincenzo De Luca; Luigi Baccari, dirigente Unità Operativa Sistemi Informativi per l’Agricoltura; Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti del governo Renzi.
All’incontro sono stati invitati anche tutti i sindaci della provincia di Benevento, gli Ordini Professionali, Confindustria, Cna, Cia ed altre realtà presenti sul territorio sannita.
“Il focus promosso da Raffaele Del Vecchio – commenta il consigliere regionale Mortaruolo – è il chiaro esempio di una campagna elettorale che il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra sta conducendo con temi e programmi, utili e positivi, per la Benevento del domani. Credo che quella di Raffaele sia la giusta direzione da intraprendere. È importante coinvolgere le istituzioni, le forze economiche e sociali, e tutti i cittadini che vogliono partecipare, in questo ragionamento collettivo, pieno di proposte e contenuti.
Non dimentichiamo che i prossimi 5 anni, grazie al nuovo PSR, saranno cruciali per la città e anche per tutta la provincia di Benevento. Abbiamo necessità di avere una programmazione ed una pianificazione che siano efficaci e riconoscibili, in cui Benevento, unica realtà cittadina in Campania riconosciuta dal PSR come area interna rurale, dovrà avere un ruolo centrale e di guida, avviando un dialogo e un lavoro sinergico con le comunità limitrofe.
L’idea di Raffaele Del Vecchio di creare una città intercomunale di 100mila abitanti sia attuabile e, anzi, auspicabile, in un’ottica di coordinamento delle politiche per il territorio per l’organizzazione dei servizi pubblici essenziali e creazione di reti su temi legati sviluppo come turismo e cultura.
La classificazione del PSR 14/20 di Benevento come area rurale significa anche utilizzare una variegata gamma di opportunità legate alle diverse misure della Programmazione, i cui beneficiari possono essere sia le imprese agricole e agroalimentari della città, sia le strutture di cooperazione agricola, sia lo stesso ente comunale. Inoltre, grazie ad alcune misure specifiche, si può intervenire sui problemi che interessano in particolar modo le contrade cittadine: dal superamento dei disagi legati alla manutenzione della rete stradale rurale, al miglioramento delle infrastrutture, dagli investimenti nel risparmio energetico all’installazione della banda larga, alla creazione di attività culturali e ricreative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*