Codacons, inserire la nicotina tra sostanze stupefacenti

Il Codacons chiedera’ al ministero della Salute di avviare il procedimento per inserire la nicotina tra le sostanze stupefacenti o psicotrope. Lo afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi, dopo la sentenza del Consiglio di Stato sul ricorso promosso dall’associazione dei consumatori per ottenere l’inserimento della nicotina tra le sostanze che creano dipendenza. “Presenteremo – spiega – una diffida nei confronti del Ministero della salute affinché attivi la procedura indicata dai giudici. Se entro 30 giorni il Ministro Lorenzin non avrà avviato il procedimento, chiederemo al Tar la nomina di un commissario ad acta che la sostituisca in questa funzione”. I giudici della Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza hanno indicato la via da seguire per giungere all’inserimento della nicotina nella tabella delle sostanze psicotrope. ”Il risultato auspicato dal Codacons (ossia l’inserimento della nicotina nell’elenco ministeriale delle sostanze stupefacenti o psicotrope) – si legge nella sentenza – darebbe vita, se realizzato, all’inadempimento da parte dello Stato italiano di impegni assunti a livello internazionale e comunitario. L’auspicato inserimento della nicotina nelle tabelle, quindi, non è praticabile non tanto in ragione di una ontologica diversità tra la nicotina e le sostanze psicotrope ma perché esso richiede l’attivazione a monte di un procedimento internazionale (che è quello disciplinato dall’art. 3 della Convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961)”. “La contestazione dovrebbe appuntarsi allora non tanto sul decreto ministeriale oggetto del presente giudizio, ma, eventualmente, – si legge ancora nella sentenza- sulla mancata attivazione da parte della competente autorità nazionale del procedimento necessario per ottenere, in base all’art. 3 della Convenzione unica degli stupefacenti, l’inserimento della sostanza nelle tabelle”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*