COLLEGI: D’AGOSTINO INVIA I RILIEVI A MAZZIOTTI, “VALLO LAURO BAIANESE VADA CON AVELLINO”

Mantenendo fede all’impegno assunto, il parlamentare di Scelta Civica, Angelo Antonio D’Agostino, ha depositato i rilievi allo schema di decreto legislativo con il quale vengono definiti i collegi elettorali per la Camera dei deputati. Nella nota, inviata al Presidente della Commissione Affari costituzionali, Andrea Mazziotti di Celso, D’Agostino ha posto in evidenza il contrasto tra la collocazione dei comuni del Vallo Lauro baianese in un collegio del napoletano (Campania 5) e i principi della legge 52 del 2015 secondo i quali i collegi devono essere definiti garantendo “la coerenza del bacino territoriale di ciascun collegio e, di norma, la sua omogeneità economico-sociale e delle caratteristiche storico-culturali, nonché la continuità del territorio di ciascun collegio.”D’Agostino, che è stato il primo parlamentare a dare voce ai rilievi degli amministratori locali, ha ribadito al Presidente Mazziotti che i comuni del Vallo Lauro baianese “fanno riferimento alla provincia di Avellino per la organizzazione dei servizi e per omogeneità economico – sociale: dall’amministrazione della giustizia alla erogazione dei servizi sanitari, dall’ambito territoriale ottimale per la gestione del servizio idrico a quello per la gestione dei rifiuti.”

“Inoltre – ha aggiunto il parlamentare -, estromettere i comuni del vallo Lauro baianese dal Collegio Avellino e Benevento, significa privare numerose comunità di un legame storico e culturale che da sempre le lega all’Irpinia e al proprio capoluogo. Così come nel definire i collegi non si è tenuta in debita considerazione l’appartenenza di detti comuni ad ambiti amministrativi e funzionali definiti nel tempo e ormai più che consolidati nella popolazione residente.”

“Nei prossimi giorni – ha concluso D’Agostino – il Presidente Mazziotti sottoporrà i miei rilievi all’attenzione della Commissione Affari Costituzionali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*