Commissario ad acta sisma Irpinia resta fino a 2018

Resterà in carica un altro anno, fino al 31 dicembre 2018, il Commissario ad acta responsabile della definitiva chiusura degli interventi infrastrutturali disposti dopo il terremoto dell’Irpinia del 1980, nelle aree di Campania, Basilicata, Puglia e Calabria interessate dalla ricostruzione. Lo prevede uno dei commi dell’emendamento Milleproroghe presentato dal governo alla manovra di bilancio. La disposizione comporta oneri per 200 mila euro che graveranno sulle disponibilità della contabilità intestata allo stesso commissario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*