Commissione antimafia ad Avellino e nel Vallo di Lauro e la Valle Caudina?

commission antimafiaIl prossimo 6 Novembre arriverà ad Avellino la Commissione Parlamentare Antimafia. La commissione terrà un vertice in Prefettura chiamando a partecipare il procuratore della Repubblica Rosario Cantelmo e quello di Nola Paolo Mancuso cosi da poter conoscere quanto si registra nel territorio del Vallo di Lauro. Sarà convocata anche la Direzione Distrettuale Antimafia con il procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli e ilpiemme incaricato per le inchieste irpine, Francesco Soviero. La commissione farà anche tappa nel Vallo di Lauro per incontrare gli amministratori della zona che da tempo sollecitano l’attenzione istituzionale sul teritorio. L’on.Marco Di Lello segretario della Commissione Antimafia, aveva raccolto l’istanza dei sindaci in occasione della visita in un cantiere dove i clan avevano esploso colpi di carabina contro i mezzi all’opera. L’arrivo della commissione antimafia assume un ruolo importante ed è una sorta di riconoscimento che anche in questi territori si riconosce la presenza di organizzazioni e rischi di infiltrazione dei clan. L’importante è che la visita della Commissione Antimafia non si riduca ad una inutile passerella, e soprattutto bisogna considerare che anche in altre zone della provincia di Avellino sono evidenti i condizionamenti da parte della criminalità organizzata. Sarebbe stato importante una visita della Commissione anche in Valle Caudina, territorio non meno difficile del Vallo di Lauro e dove la presenza di clan storici non puo’ e non deve essere sottovalutata. La camorra infatti in alcune zone è silenziosa, non spara ma si insinua nel tessuto economico e politico come una sorta di piovra controllando appalti e soprattutto condizionando l’attività amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*