Concorso“Città di Airola”, la grande festa delle Scuole a indirizzo musicale

Giorni intensi al Teatro Comunale di Airola per la decima edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, ideato e diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’Accademia Musicale “Mille e una Nota” con la prestigiosa partnership del Teatro di San Carlo di Napoli e il patrocinio del Comune di Airola. Martedì 22 maggio e mercoledì 23, infatti, il centro caudino è stato invaso da ottocento piccoli musicisti, che si sono esibiti per la sezione riservata a Scuole Elementari, Medie e Licei ad indirizzo musicale.
Un duro lavoro ha impegnato la Commissione, presieduta dal M° Luigi Monterossi, già prima tromba dell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, e composta dal M° Giuseppe Benedetto, primo Corno dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, al M° Stefania Lubrano, dal M° Emilio Mottola, violoncellista, e da Anna Izzo.
Per la categoria B (musica d’insieme), il primo posto assoluto con relativa borsa di studio è stato assegnato, ex aequo, all’orchestra dell’Istituto “Romualdo Trifone” di Montecorvino Rovella (Salerno), per l’esecuzione di African Symphony di Van McCoy, Moonlight Serenade e Take the A Train di Duke Ellington e Moondance di Van Morrison, al piccolo coro di voci bianche dell’Istituto Comprensivo Miraglia-Sogliano di Napoli, per una fantasia di brani tratti da colonne sonore dei film Disney, e all’ensemble di chitarre dell’Istituzione Scolastica Statale “Massimo Stanzione” di Orta di Atella (Caserta), che guadagna anche altri tre primi premi (100) grazie all’ensemble di flauti, all’ensemble di strumenti e percussioni e al trio Marcella Ferrigno (flauto) – Francesco Abbonante (xilofono) – Carmine Savoia (pianoforte). I musicisti atellani si sono distinti anche nelle prove soliste: primi premi per i chitarristi Emanuele Troise, Christian Iodice (100), Vincenzo Di Pietro, Tommaso Falco, Raffaele Piscopo, Francesco Vitale (98) e Pasquale Buonuomo (95), i pianisti Giuseppe Pagano e Alessandro Giordano (100), i flautisti Luigi Sellitto (100) e Michele Iorio (97).
Primi premi nella musica d’insieme anche per le orchestre dell’Istituto Comprensivo di Campagna (Salerno) (98) e dell’Istituto Comprensivo “Sabatino Minucci” di Napoli (97).
Nella categoria A (solisti) tris di primi premi per i pianisti lucani Francesco Cascione (100), Marta Epifania (98) e Paola Di Lecce (97) del Liceo “Tommaso Stigliani” di Matera, mentre l’orchestra scolastica di 46 elementi dell’Istituto Comprensivo di Sant’Elia a Pianisi (Campobasso), con un primo premio (98), tiene alto il nome della musica scolastica molisana.
Per le scuole napoletane si segnalano due scuole. L’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” festeggia i primi premi per i chitarristi Antonio Varone (100), Alessandra Michela Cimmino (100), Ciro Lombardi (98) e per il sassofonista Domenico Tornatelli (100), per le pianiste Maria Laura Lago (98) e Mafalda Vasaturo (95) e, nella categoria B, per l’orchestra (98), per i duo chitarristici Chiara Marino – Chiara Sippi (97), Ciro Lombardi – Domenico D’Anielli (96) e il duo Domenico Tornatelli (sax) – Chiara Sippi (chitarra) (95). L’Istituto Comprensivo “Don Milani – Aliperti” di Marigliano può fregiarsi di tre primi premi per l’orchestra (98), il chitarrista Donato Nappi (98) e il duo chitarristico Angelo Palladino – Christian Rubino (97).
Oltre all’autentico trionfo della atellana “Stanzione”, la musica scolastica casertana vanta anche i traguardi raggiunti dall’ISISS “Terra di Lavoro” di Caserta, con i tre primi premi dei chitarristi Daniele Cambio (100) e Emmanuele Capasso (98) e della pianista Anna Esposito (95), e dal Liceo Musicale “Luigi Garofano” di Capua, con il chitarrista Davide Checchia (100). Primo premio pure per il pianista Giuseppe Germani (96) del Liceo Musicale del Convitto Nazionale “Agostino Nifo” di Sessa Aurunca (Caserta).
Sugli scudi anche la musica scolastica irpina: per l’Istituto Comprensivo “Salvatore Aurigemma” di Monteforte Irpino, primi premi dei solisti Giulia Grillo (oboe, 100), Gloria Mele (pianoforte, 98) e Alice Ricciardi (violoncello, 98), e per l’orchestra scolastica (96); per l’orchestra dell’Istituto Omnicomprensivo “Francesco De Sanctis” di Cervinara, primo premio (97); per l’orchestra dell’Istituto Comprensivo “Carlo Caruso” di Altavilla Irpina, un terzo premio (85).

In uno scenario nazionale, può vantare significativi riscontri anche la musica scolastica sannita, presente con diversi istituti.

Trionfo nella categoria B e ottimi piazzamenti in quella A: questo il notevole bottino dell’Istituto “Giovanni Pascoli” di Benevento. Per la musica d’insieme, massimo dei voti (100) e primo premio per il duo Gabriele Minotti (pianoforte) – Francesco Pescatore (violino), per l’esecuzione del Concertino in la minore di Alberto Curci, e per l’ensemble di chitarre, che ha suonato Together di Leonardo Gallucci. Secondo premio, invece, per il duo pianistico composto Claudia Forgione e Carola Bodhuin (92). Tra i solisti, tutti pianisti, si sono registrati i primi premi di Gabriele Minotti (96), per Romanza senza parole di Felix Mendelssohn, di Claudia Forgione (96), con Allegretto di August Eberhardt Muller, Sonatina in Sol di Ludwig van Beethoven e Minuetto in Sol Maggiore di Johann Sebastian Bach, e di Alessia Perrella (95), con Minuetto di Ludwing van Beethoven; i secondi premi di Concetta De Cicco (94), Giovanni Panarese (92) e Davide Cornacchione (91) e il terzo premio di Carola Bodhuin (85).

Fa incetta di premi la Scuola Media “Vincenzo Venditti” di Castelvenere: tra i solisti, primi premi per le pianiste Giulia Geranio (100), in gara con The Entertainer di Scott Joplin, Gaia Foschini (98), Myriam Falluto (95), secondi per le pianiste Virginia Sebastianelli e Adele Lucia Grillo e per il sassofonista Giovanni Orfitelli (94); nella musica d’insieme, primo premio per l’ensemble (96) e il sestetto sax (95), secondo per il duo sassofonistico Giovanni Orfitelli – Francesco Iannella.

Sulla vetta più alta pure l’orchestra del Liceo “Giuseppa Guacci” di Benevento, la cui esecuzione perfetta di Tango des fratellini di Darius Milhaud e Brasileas di Gavea è valsa un primo premio con 100 nella categoria B.

L’orchestra, premiata con il primo premio (98) per l’esecuzione di brani dalle colonne sonore di Forrest Gump e C’era una volta il West, arriva dal plesso di Ceppaloni dell’Istituto Comprensivo Statale “Luigi Settembrini”, insignito anche di un terzo posto (90) tra i solisti con il pianista Giuseppe Cavaiuolo.

Ottime notizie anche per l’Istituto Comprensivo “Onofrio Fragnito” di Buonalbergo (Benevento), che ha guadagnato un secondo premio con il quartetto di sax (voto 94), in gara con Slovanské tance di Antonín Dvořák e Habanera di Georges Bizet, e un terzo premio (voto 90) con l’orchestra scolastica di ventisei elementi, che ha suonato il celebre standard The Lions Sleep Tonight dei Tokens.

Doppio primo premio (con votazione 98) per l’Istituto Comprensivo “Ilaria Alpi” di Montesarchio: nella musica d’insieme, grazie all’esecuzione della celebre Gonna Fly Now di Bill Conti (legata al film Rocky) da parte dell’orchestra, e tra i solisti, con Filomena Aristide, in competizione con What A Wonderful World di Louis Armstrong.

Grandi soddisfazioni anche per i solisti del Liceo Musicale “Alessandro Lombardi” di Airola: tra i musicisti caudini, che giocavano “in casa”, primo premio per i violoncellisti Mario Crisci (100), in gara con Preludio della prima suite di di Johann Sebastian Bach, e Luca Zimbardi (98), con Gavotta di Jean-Baptiste Lully, e per il pianista Emanuel Liparulo (95), con Op. 64 n. 1 di Frédéric François Chopin. Secondo premio (90) per la pianista Aurora Vitagliano. Soddisfazioni dalla musica d’insieme, con i primi premi al gruppo cameristico (98) e all’orchestra di archi e flauti (96).

Raccolgono premi e soddisfazioni anche i pianisti dell’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di San Giorgio del Sannio: primi premi per Marco Pascucci (100), in gara con Minuetto in Re minore di Bach, Inquiétude di Johann Friedrich Burgmuller e Preludio dalla Carmen di Bizet, Vincenzo Pascucci (100), con Preludio n. 4 in Do minore di Bach, Valzer in Sol di Muzio Clementi e un brano dalla saga Harry Potter, Gaia Calienno (100), con Minuetto n. 2 dal Quaderno di Anna Magdalena di Bach, Arietta in Do maggiore di Muzio Clementi, Canzonetta in Sol maggiore di Wolfgang Amadeus Mozart, Camilla Camerlengo, Marika Criscuolo, Orazio De Gennaro (98), Martina Arcari, Tatiana Evangelista Mottola (96), Arianna Iannazzone e Chiara Parziale (95), secondi per Mariaclaudia Parziale, Chiara Molinaro (94), Benedetta Zampetti (93) e Chiara Chiumiento (92).

Dopo la pausa di ieri, giovedì 24, oggi, venerdì 25, il palco sarà riservato alle sezioni Fiati, Archi e Musica da Camera, mentre sabato 26 toccherà ai Solisti delle categorie A, B, C e D. La mattina di domenica 27 sarà la volta della categoria Solisti Pianoforte (cat. E). Nel pomeriggio di domenica 27, si svolgeranno le qualificazioni del Premio di Interpretazione Pianistica “Francesco Moscato”, la cui finale è prevista nella mattinata di lunedì 28. Nella serata del 28 l’attesa serata finale con proclamazione dei vincitori assoluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.